Mutui: news e approfondimenti

Sospensione mutui nel territorio dei comuni della provincia di Macerata

A seguito degli eccezionali eventi metereologici che hanno colpito, a partire dal giorno 15 settembre 2022, il territorio dei comuni ricadenti nella parte settentrionale della Provincia di Macerata, limitrofi alla Provincia di Ancona, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile – ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 922 del 17 settembre 2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 221 del 21 settembre 2022.

Sospensione mutui nel territorio dei comuni della provincia di Macerata

A seguito degli eccezionali eventi metereologici che hanno colpito, a partire dal giorno 15 settembre 2022, il territorio dei comuni ricadenti nella parte settentrionale della Provincia di Macerata, limitrofi alla Provincia di Ancona, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile – ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 922 del 17 settembre 2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 221 del 21 settembre 2022.

Se ci ripenso e decido di annullare una richiesta di mutuo, devo sostenere delle spese?

Uno strumento fondamentale, messo a disposizione dalle banche, al quale ricorrono in molti per poter acquistare una casa, è il mutuo. Il richiedente si impegna con esso a restituire la somma e i relativi interessi annessi, mese per mese, a seconda del tipo di piano di ammortamento stabilito con la banca creditrice davanti a un notaio. Il processo di richiesta e concessione del mutuo può variare in base alle banche e in base a molti altri fattori, ma cosa può succedere se durante questo processo il potenziale mutuatario ci ripensa e decide di annullare la domanda?

Sospensione mutui nel territorio dei comuni di Braone, Ceto e Niardo (BS)

A seguito degli eccezionali eventi metereologici che hanno colpito in parte il territorio delle provincie di Ancona e Pesaro – Urbino a partire dal giorno 15 settembre 2022, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile – ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 929 del 17 settembre 2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 242 del 15 ottobre 2022.

Sospensione mutui nel territorio dei comuni di Braone, Ceto e Niardo (BS)

A seguito degli eccezionali eventi metereologici che hanno colpito in parte il territorio delle provincie di Ancona e Pesaro – Urbino a partire dal giorno 15 settembre 2022, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile – ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 929 del 17 settembre 2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 242 del 15 ottobre 2022.

Sospensione mutui nel territorio delle province di Ancona e Pesaro Urbino

A seguito degli eventi meteorologici che hanno colpito in parte il territorio delle provincie di Ancona e Pesaro – Urbino a partire dal giorno 15 settembre 2022, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile - ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 922 del 17 settembre 2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 223 del 23 settembre 2022.

Sospensione mutui nel territorio delle province di Ancona e Pesaro Urbino

A seguito degli eventi meteorologici che hanno colpito in parte il territorio delle provincie di Ancona e Pesaro – Urbino a partire dal giorno 15 settembre 2022, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile - ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 922 del 17 settembre 2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 223 del 23 settembre 2022.

Covid 19 - Nuova Moratoria di Mutui e Finanziamenti per le famiglie - scaduta il 31 marzo 2021.

Il 16 dicembre 2020 è stato sottoscritto il nuovo Accordo tra ABI e le principali Associazioni dei consumatori che prevedeva la possibilità di sospendere Mutui ipotecari o chirografari per un periodo massimo di 9 mesi (al netto di precedenti sospensioni Covid già fruite), da presentare alla Banca, in qualità di soggetto finanziatore, entro il 31 marzo 2021.

Surroga più liquidità, cosa significa e come funziona

La surroga del mutuo con aggiunta di liquidità, dal 2007, non esiste più. Con il decreto Bersani, infatti, sono stati introdotti dei cambiamenti importanti sulle surroghe

Mutuo ristrutturazione e abitabilità

Quando una ristrutturazione richiede interventi complessi, un prestito può non bastare; in questo caso, il mutuo è la soluzione migliore per ottenere una somma importante e portare a termine i lavori.

Se ho altri debiti, posso richiedere un mutuo sulla prima casa?

Il mutuo sulla prima casa è un impegno che molte persone scelgono, ancora oggi, specialmente in Italia. Questo finanziamento di lungo termine permette di ottenere la liquidità necessaria per l’acquisto di un immobile, ma come si fa se ci sono altri debiti in corso?

Mutui lavoratori atipici e contratti a tempo determinato

Si sa che il mondo dei mutui sorride soprattutto a chi dispone di un reddito certo nel tempo derivante da un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Grazie alle garanzie offerte dal loro stipendio, questi lavoratori riescono facilmente ad ottenere l’erogazione del mutuo desiderato. Ma chi lavora a tempo determinato o ha contratti diversi, può richiedere un mutuo? Quali sono i limiti e quali le possibilità?

Mutui, non solo a tasso fisso e variabile

Tasso fisso e tasso variabile non sono le uniche forme di mutuo esistenti. L'evoluzione delle forme di contratto ne ha rese disponibile altre e almeno altrettanto interessanti. In molti casi questo lo si scopre direttamente in filiale, magari colti di sorpresa dalla proposta del funzionario di banca. Ma quali sono le altre tipologie di mutuo che è possibile richiedere?

Cos’è l’ipoteca e significato dell’iscrizione dell’ipoteca

Quando tutte le pratiche per ottenere il mutuo sono concluse, di fronte al notaio si iscrive l’ipoteca sull’immobile. Questo è l’ultimo passaggio necessario prima di ottenere, finalmente, l’erogazione della somma concordata con la banca.

Reperire i documenti catastali e visure per la domanda di mutuo

Quando si parla di mutui, si parla anche di documentazione. Non è sicuramente la parte più entusiasmante dell’acquistare una nuova casa, ma conoscendo l’argomento si può ridurre al minimo lo stress burocratico. Qui vogliamo concentrarci, in particolare, su tutti i documenti connessi all’immobile.

Rogito: a cosa serve, come funziona e quanto costa

Il momento del rogito è il passaggio conclusivo dell’iter di compravendita di un immobile. Il mutuatario, dopo aver identificato il suo immobile e fatto domanda di mutuo, dopo aver negoziato il contratto con la banca e atteso l’esito della perizia, può finalmente diventare proprietario della sua nuova casa. Ma questo passaggio non è solo una formalità

Tutti i documenti necessari per il mutuo

Richiedere un mutuo è un’operazione importante, non c’è dubbio. E quando si parla di avvenimenti importanti, si parla anche di documenti. Effettivamente, per ottenere l’erogazione del mutuo bisogna essere piuttosto precisi. C'è un elenco notevole di carte che dovremo ricordarci di mettere insieme, in modo da poterle presentare in filiale quando procediamo con la fase istruttoria.

TAN e TAEG, cosa sono e come calcolarli in relazione al mutuo

TAN e TAEG sono due indicatori molto utili per chi prende in prestito del denaro, specie nel caso di un prestito personale o di un mutuo. Ci aiutano a comparare diverse offerte, a capire quale sia il tasso di interesse vero e proprio che andremo a riconoscere e quale sia l’onerosità complessiva del finanziamento, inclusi i costi accessori.